Il Consiglio Europeo ha risposto approvando la proposta italiana per:

  • estendere l’obbligo di fatturazione elettronica nei confronti dei contribuenti in regime forfettario e agevolato.
  • estensione dell’obbligo di fatturazione elettronica fino al 2024.

Bisogna però fare chiarezza sulle tempistiche di applicazione di tale novità.
Infatti anche se è stato confermato,  l’Italia non ha ancora disposto una data precisa dalla quale risulti obbligatoria l’emissione di fattura elettronica.

Quando avverrà il passaggio alla fatturazione elettronica per i forfettari?

Non abbiamo ancora una data certa di quando tutte le partite Iva in regime forfettario e agevolato dovranno adeguarsi al passaggio da fatture in forma cartacea alla fatturazione elettronica.

I passaggi per poter rendere effettiva l’estensione appena confermata sono ancora due:

  • pubblicazione sulla gazzetta ufficiale
  • normare l’obbligo nel nostro ordinamento

Le uniche certezze che abbiamo ad oggi sono che l’obbligo verrà applicato e che non sarà dal 1 Gennaio 2022.

Come passare alla fatturazione elettronica?

Il passaggio alla fatturazione elettronica per chi volesse farlo richiede pochi minuti.
Infatti esistono moltissimi gestionali che permettono di emettere e ricevere fatture in formato elettronico. 

In questo momento il miglior software che mi sento di consigliarvi è Fatture in cloud.

Questo gestionale oltre ad essere un leader nel settore, offre moltissime funzionalità aggiuntive che semplificheranno la gestione della vostra contabilità, permettendo di delegare un accesso anche la vostro commercialista per poter eseguire le operazioni di sua competenza.

Ecco un lista delle caratteristiche:

  • Fatturazione elettronica: emissione, ricezione, firma e conservazione sostitutiva
  • Importa fatture elettroniche, documenti e anagrafiche da altri software.
  • Applicazione iOS, Android e AppGallery
  • Ciclo attivo: Fatture, Preventivi, Pro Forma, Ordini, Ricevute, Rapporti d’intervento, DDT
  • Ciclo passivo: Fatture e note di credito ricevute
  • Allega file negli acquisti
  • Prima nota (movimenti bancari) con più conti
  • Registra F24
  • Invia documenti tramite mail
  • Collegati con il tuo commercialista
  • Gestisci le scadenze
  • API pubbliche
  • e molto altro…

Se vuoi maggiori informazioni su questo strumento clicca qui e potrai utilizzare il software in prova gratuita per 30 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.